The thousand miles, the thousand roads

The road of thousand miles
The ten thousand roads of thousands miles

Pick your life and go
Let it go, and follow your life

Thousands miles for a road
Thousands roads for a mile


Mille modi per vivere la vita, un solo modo per viverla appieno. O forse no. Mille modi per vivere la vita appieno, un solo modo non basta. O forse no. E chi lo sa, forse è il Destino a guidarci per La Via, o forse è il Caso che confonde i nostri passi. Forse alla fine tutto andrà bene, forse anche no. E come marionette nelle mani delle nostre idee, viviamo la vita ora su una lunga strada, ora pellegrinando di strada in strada. Ora nella speranza, ora nell’ansia. Così assorti a guardare in alto, o in basso, da non vedere dove mettiamo i piedi.
E come risultato, alla fine, avremo percorso miglia e miglia di strada. E all’arrivo, se ce ne sarà uno, potremo voltarci indietro e dire: “Ammazza! Ne ho fatta di strada!”.

About these ads

4 Risposte to “The thousand miles, the thousand roads”

  1. “Thousands miles for a road
    Thousands roads for a mile”

    Nella vita ho imparato mmà che a volte compiamo mille miglia in un secondo e altre volte ci impieghiamo una vita per compiere un miglio… è la vita… e un giorno ciò che davvero mi interesserà non sarà quanta strada avrò fatto… o quante strade avrò dovuto cambiare per giungere dove sarò giunta… ciò che mi importerà sarò cosa questo viaggio mi avrà dato.. i fiori che avranno profumato la mia vita… i soli che avrò visto tramontare e le albe che avrò visto sorgere… il vento che m’avrà sfiorato l’anima… il tempo… il tempo che talvolta si sarà fermato come prostrato dinanzi ad attimi di sacrale rilevanza e altre volte avrà mosso lesto il suo passo tingendo d’ironia la mia vita… o di malinconia…
    E più cammino su ‘sta strada e pù mi accorgo che mi piace… e che la vita è bella… strano, lo so da sempre eppure lo riscopro in un secondo

  2. …in un modo o nell’altro di va avanti per questa strada, fissando un punto preciso o guardandosi intorno. attenti o svagati. a volte non rendendoci conto dei bivi che intersecano questa via. a volte una svolta può essere utile.

  3. “..non so dove sto andando. ma so che ci sto andando. cammino contromano….lallallalla”

    son stata un po’ “lurker” in sti giorni, causa mia spalla dolorante.
    ma anke se sto zitta, è sempre un piacere leggerti.
    ciaus

  4. L’importante è non crearsi ansie per cercare quale dovrà essere il principio o i principi secondo i quali bisogna vivere. Il bello è proprio vedere la strada comparire sotto ai nostri piedi man mano che la percorriamo.

    @ JOe
    Spero tu guarisca in fretta… anche io ho “lurkato” nel tuo blog, quindi so che non te la passi bene -__-
    Io invece sono in un periodo un po’ asociale, un po’ di eclissazione, come avrai potuto ben notare…
    ciau :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: